News Regionali

Team Mulè, gran chiusura di stagione

Sabato 25 Giugno 2022 13:46 stefano
Stampa PDF

Infaticabile. Non c’è bisogno di spendere fiumi di parole quando si ha la fortuna che, con una sola, si rende l’idea in maniera altrettanto efficace, se non addirittura di più.


E l’argomento di cui andiamo a trattare calza a pennello con questo discorso perché per fotografare caratteristiche, programmi, progetti e modo di agire della persona in questione è sufficiente un termine: infaticabile, appunto. Basta pronunciarlo e, come d’incanto, eccoti idealmente comparire Alfredo Mulè. Possiamo poi aggiungerne una seconda, di parola: presidente. Ma conviene contemporaneamente chiarire che trattasi di definizione tanto giusta quanto riduttiva. Giusta perché Alfredo presidente effettivamente lo è, dell’associazione sportiva dilettantistica Team Mulè che opera a Vinovo e dintorni nel taekwon-do; riduttiva perché lui di questa associazione è molto di più. Anima pensante, factotum, vulcano d’idee 24 ore al giorno: c’è soltanto l’imbarazzo della scelta.

 

La premessa, per quanto sicuramente atipica, era in qualche modo persin doverosa, per rendere bene l’idea della mole, quantitativa ma anche qualitativa, di lavoro che questo Team svolge, in piena sintonia con i vertici del Centro Regionale del Piemonte e del Centro Provinciale di Torino della Libertas a cui è affiliato, quotidianamente stimolato proprio dal suo massimo esponente. E l’esperienza insegna che, quando l’esempio viene dall’alto, la base si sente ulteriormente portata a seguirlo, senza lesinare impegno, ore strappate al sonno, weekend al mare o in montagna cui rinunciare e via di questo passo.

Così è praticamente da quando l’ASD Team Mulè era nella culla e così continua a essere ora che di passi, questa associazione a pochi chilometri dal capoluogo piemontese, ne ha compiuti veramente tanti. Un cammino infaticabile (ecco che la “parola d’ordine” ritorna…) che non conosce rallentamenti nemmeno con l’arrivo dei primi caldi e della comprensibile voglia di vacanza. Lo conferma il ruolino di marcia di giugno che ha contemplato altri 2 appuntamenti diversi come struttura e scopo promozionale ma ugualmente significativi e concreti.

Precedenza al momento di formazione con il quale Mulè ha deciso di chiudere la stagione del corso Tigers, quello riservato ai bambini dai 3 agli 11 anni, affidando l’incarico per la parte di sua competenza a “Cute Project Onlus”, associazione operante nel campo delle ustioni e del trattamento necessario per le relative cicatrici. I giovani atleti sono stati incuriositi e istruiti grazie a un apposito laboratorio didattico sulla prevenzione degli incidenti domestici, tenuto dal dottor Vincenzo Lo Vermi: “E’ stato davvero emozionante – ha spiegato il relatore a conclusione della lezione svoltasi sugli spalti del famoso ippodromo di Vinovo – vedere i bambini interagire sull’argomento, raccontare le loro storie, percepire esattamente il messaggio che volevo trasmettergli. E anche i genitori presenti hanno dato un grande contributo, ponendo numerose domande sui rischi a cui possono essere quotidianamente esposti i loro figli. La prevenzione migliore resta ovviamente quella di avere sempre sott’occhio i bambini il più possibile, ma simili incontri sono molto utili per accrescere il bagaglio conoscitivo di tutti”.

Pochi giorni dopo, il secondo atto del gran finale di stagione: nuovamente all’ippodromo dell’hinterland torinese grazie all’attenzione che il suo direttore, Silvano Ferraris, riserva alle iniziative che sappiano veicolare nel giusto modo lo sport e le sue occasioni di adeguata ribalta. Stavolta Mulè non si è mosso in prima persona, perché è stata l’amministrazione comunale a convocare le associazioni sportivi e culturali capaci di contraddistinguersi durante l’anno per il loro impegno, ma è alla fine ugualmente risultato tra i protagonisti principali in quanto il suo Team è fra quelli a cui è stata consegnata la targa accertante l’efficace programma portato avanti nel 2021/22 a favore della crescita del taekwon-do ma anche di obiettivi dalla forte valenza sociale, come la lotta al bullismo. Insomma, la classica ciliegina sulla torta con la quale concludere un’altra stagione d’oro, come non ha mancato di sottolineare l’infaticabile Alfredo: “Ringrazio davvero tutti. Per il riconoscimento, per questo momento di relax in un contesto affascinante e per la determinazione con cui si continua a difendere la cultura e la tradizione della nostra zona, valorizzandola anche a livello turistico”.

Fine? Macchè: Alfredo Mulè e il suo vulcano d’idee sono già al lavoro per continuare a sorprendere pure nel 2022/23!

 

Pagina 4 di 200

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Gioca allo sport, cambia il mondo

Area Salute e Benessere

Corsi di formazione 2021/22