Al via il progetto "Gioca allo sport, cambia il mondo"

Lunedì 24 Gennaio 2022 16:42 stefano
Stampa PDF

Il progetto “Gioca allo sport. Cambia il mondo”, promosso dal Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato pensato per intervenire in quei contesti in cui la crisi legata all’emergenza Covid-19 ha reso ancora più sfilacciate le maglie del tessuto sociale.

L’obiettivo è quello di riuscire a costruire, con gli strumenti tipici dello sport, una rete di sostegno capace di generare luoghi e spazi in cui, soprattutto i soggetti più fragili, possano recuperare socialitàopportunità relazionali. La convinzione fondante è che lo sport sia un fatto sociale“Gioca allo sport. Cambia il mondo” si pone infatti l’obiettivo di restituire alla pratica sportiva, quel ruolo naturale e fondamentale di agenzia educativaleva sociale.

Le differenti tematiche affrontate dal progetto muovono dall’urgenza di sostenere l’associazionismo sportivo nel ricostruire una rete che accolga attraverso la pratica sportiva le fragilità versano in condizione di svantaggio fisico o socio-culturale a rischio di esclusione sociale. I Target d'intervento individuati per il raggiungimento di detti obiettivi sono: disagio socio-economico, povertà culturale, pari opportunità (Gender Gap), disabilità intellettiva e contrasto dell'inattività.

Nella sola provincia di Torino sono sei le ASD che sono state selezionate per sviluppare un' offerta formativa in grado di restituire alla pratica sportiva, quel ruolo naturale e fondamentale di agenzia educativaleva sociale.

Le ASD incaricate si sono offerte per  una formazione sportiva e ad una supervisione volte a sostenere le competenze di gestione della pratica motoria attraverso l'acqua e la motricità acquatica, come volano di salute pubblica e di coesione sociale. Essa infatti hanno aderito organizzando  specifici corsi rivolti a diverse fasce d'età afferenti a quattro distinti target: dal contrasto all'inattività, alla disabilità intellettiva, alle differenze di genere (Gender Gap) e alla fragilità economica.

Si varranno di professionisti e Tecnici specializzati nelle scienze del movimento Umano, laureati in Scienze Motorie e in professionisti esperti nel campo della disabilità motoria, intellettiva e sociale.

Le attività iniziate ad ottobre si protrarranno fino ad aprile, periodo in cui vi saranno oltre a momenti di verifiche in itinere, anche momenti di sintesi attraverso open day e ed eventi dedicati.

Il TEAM del Progetto:

Referente del Progetto: dott.sa Enrica LANZA - Idrochinesiologa Neonatale

Responsabile scientifico del Progetto e per la Formazione Nazionale  dot. Fulvio MARTINETTI - Idrochinesiologo e Idrochinesiologo neo-natale

Coordinatore dei CORSI dot. Daniele MINIOTTI - Chinesiologo - Laurea Magistrale in Scienze del Movimento Umano

Segreteria Organizzativa Eventi ed Open Day del Progetto: Cristiana GARDIN

Coordinamento della Comunicazione . dot. Giuseppe DEGRANDI

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Gennaio 2022 23:14

Gioca allo sport, cambia il mondo

Area Salute e Benessere

Corsi di formazione 2021/22